Leggi e Sentenze

  • Scuolabus investe alunno: Ministero responsabile

    Scuolabus investe alunno: Ministero responsabile Cassazione Civile, sez. III, sentenza 28/04/2017 n° 10516 Secondo un consolidato insegnamento della giurisprudenza, in caso di danno subito dall’alunno in ambito scolastico, la responsabilità dell'istituto e dell'insegnante ha natura contrattuale ex art. 1218 cod. civ. La scuola risponde anche in caso di danno cagionato all’alunno dal conducente dello scuolabus? Fino a che punto si estende Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • LESIONI STRADALI: COME CALCOLARE LA PERDITA DI CHANCE DI UN PROMETTENTE CALCIATORE

    Cassazione Civile, sez. III, sentenza 13/10/2016 n° 20630 In merito alla mancata liquidazione del danno da perdita di chance di successo professionale, il collegio, dichiarando la manifesta infondatezza, afferma che “Un danno da perdita di chance è ovviamente alternativo rispetto al danno da lucro cessante futuro da perdita del reddito. Se c’è l’uno non può esserci l’altro, e viceversa. Delle Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Morte non istantanea: sì al danno biologico terminale agli eredi

    Cassazione Civile, sez. VI, ordinanza 26/07/2016 n° 15395 In caso di morte non istantanea, agli eredi spetta il risarcimento del danno biologico terminale. Non rileva la coscienza della gravità delle lesioni e il danno va liquidato secondo le tabelle, maggiorate equitativamente. E' quanto stabilito dalla Corte di Cassazione Civile, Sezione VI, con l'ordinanza 26 luglio 2016 n. 15395. La Corte di Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • La rilevanza della fuga nei reati di omicidio e lesioni colpose stradali

    Articolo, 14/06/2016 Un'importante novità contenuta nella novella di cui alla Legge numero 41/2016 è rappresentata dall'introduzione all’interno del Codice Penale degli artt. 589 ter e 590 ter, che prevedono e disciplinano, rispettivamente, le ipotesi di fuga del conducente in caso di omicidio stradale e lesioni personale stradali, prevedendo un aumento delle pene da un terzo a due terzi. È, altresì, previsto un limite minimo in virtù Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno biologico: via libera alla tabella unica nazionale in commissione al Senato

    Disegno di legge, Senato della Repubblica, 08/06/2016 n° 2085 Via libera alla tabella unica nazionale per il risarcimento del danno non patrimoniale per le macro-lesioni conseguenti a sinistri stradali. Nella seduta dell'8 giugno 2016, la Commissione permanente Industria, Commercio e Turismo del Senato ha approvato senza modifiche il testo dell'art. 8 del Disegno di Legge n. 2085, già approvato dalla Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno biologico: le nuove tabelle del Tribunale di Venezia

    Sono state aggiornate le tabelle del Tribunale di Venezia “per la liquidazione del danno non patrimoniale alla persona in ambito di responsabilità civile”, con esclusione delle macrolesioni conseguenti a sinistri stradali (si veda l’art. 8 del ddl n. 2085 dell'8 giugno 2016, di modifica del testo dell'art. 139 del codice delle assicurazioni, che demanda ad un futuro D.P.R., da adottare entro 120 giorni, la definizione Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Alcoltest: soffiare con volume insufficiente non salva il conducente

    Cassazione penale, sez. IV, sentenza 09/05/2016 n° 19161 La misurazione effettuata dall'alcoltest è valida anche se il conducente ha soffiato un volume d'aria insufficiente. Il giudice, però, non può addebitare al conducente un tasso alcolemico superiore a quello misurato se la misurazione è avvenuta a distanza di tempo dal momento in cui il soggetto era alla guida. Sono i principi Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Omicidio stradale: le prime indicazioni operative sulla nuova disciplina

    Procura della Repubblica di Trento, Circolare 29/03/2016 n° 5 A seguito dell'introduzione dei nuovi reati di omicidio stradale (art. 589-bis c.p.) e di lesioni personali stradali(art. 590-bis c.p.), ad opera della L. 23 marzo 2016, n. 41, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 24 marzo 2016 e in vigore da 25 marzo 2016, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trento, con Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno non patrimoniale: lo scostamento dalle tabelle milanesi va motivato

    Cassazione Civile, sez. III, sentenza 04/02/2016 n° 2167 La Corte di Cassazione con la sentenza n. 2167 del 2016 ha affrontato il tema della quantificazione del danno non patrimoniale a seguito di un sinistro stradale. Per meglio comprendere il senso della pronuncia citata è opportuno ripercorrere, in via preliminare, seppur brevemente, lo svolgimento del processo. La trattazione della Suprema Corte Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Pubblica Amministrazione: insufficiente od omessa manutenzione delle strade

    Tribunale, Napoli, sez. II, sentenza 06/01/2016 n° 144 Con la recente sentenza, il Tribunale di Napoli, pronunciandosi sull’annoso tema della responsabilità della Pubblica Amministrazione per i danni subiti dagli utenti, a causa dell’insufficiente od omessa manutenzione delle strade, segna un ulteriore punto a favore dell’orientamento giurisprudenziale che ritiene configurabile in capo all’ente gestore una responsabilità oggettiva ex art. 2051 c.c. Il Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno non patrimoniale: le tabelle milanesi non costituiscono fonte di diritto

    Il valore delle tabelle milanesi va inteso non già nel senso di avallare l'idea che le dette tabelle ed i loro adeguamenti siano divenute esse stesse in via diretta una normativa di diritto, bensì quale parametro di apprezzamento dell’esercizio del potere di liquidazione equitativa del danno che il Giudice è tenuto a compiere ai sensi dell’art. 1226 c.c. E’ questo Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno non patrimoniale: va provata qualità e intensità di relazione affettiva

    Cassazione Civile, sez. III, sentenza 10/04/2015 n° 7191 In sede di accertamento e liquidazione dei danni conseguenti a sinistro stradale anche i danni non patrimoniali debbono essere dimostrati, quanto meno con riferimento a presunzioni, per giustificare l'attribuzione del risarcimento. Nello specifico assume grande rilevanza la qualità ed intensità della relazione affettiva e familiare tra la vittima dell’incidente ed i parenti. Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno biologico: le differenze tra tabelle romane e milanesi

    Tribunale Roma, sez. XIII, sentenza 26.03.2015 La sentenza del Tribunale di Roma, sez. XIII, affronta la tematica della valutazione del danno biologico conseguente a sinistro stradale. Il Giudice, ritiene applicabili alla fattispecie, le tabelle elaborate dal tribunale di Roma, sia per la inabilità temporanea che per quella permanente. Queste tabelle presentano alcune differenze rispetto a quelle milanesi, difatti per la Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Lavoro di pubblica utilità escluso se ebbrezza è equivalente ad attenuanti

    Cassazione penale , sez. IV, sentenza 16.02.2015 n° 6739 Non è possibile procedere alla sostituzione della pena detentiva e pecuniaria con il lavoro di pubblica utilità quando risulti contestata l'aggravante dell'aver procurato, in stato di ebbrezza, un incidente stradale e tale aggravante sia equivalente o subvalente rispetto alle attenuanti generiche. E' quanto emerge dalla sentenza della Quarta Sezione Penale della Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danni da sinistro stradale: va motivata la deroga alle tabelle milanesi

    Cassazione penale , sez. IV, sentenza 27.01.2015 n° 3802 Pronunciandosi su una vicenda in cui all'imputato, condannato per aver provocato la morte di alcune persone mentre si trovava alla guida del veicolo in stato di ebbrezza, era stata negata l'attenuante del risarcimento del danno, nonostante questi avesse provveduto a risarcire il danno esistenziale basandolo sulle cosiddette tabelle milanesi, la Cassazione, Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Nonni e nipoti, Cedu: Stato italiano tuteli loro legame familiare

    Corte Europea Diritti dell'Uomo , sentenza 20.01.2015 La Corte europea per i diritti dell’uomo, con la sentenza del 20 gennaio 2015 nel caso Manuello e Nevi, ha condannato l’Italia per violazione dell’art. 8 della Convenzione Europea per il mancato rispetto del diritto alla vita privata e familiare di due cittadini piemontesi, nonni di una minore, privati del rapporto con la Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Guida sotto effetto di droghe: per condannare occorre il prelievo ematico

    Tribunale Pesaro, sentenza 16.12.2014 Il giudice per l’udienza preliminare presso il Tribunale di Pesaro doveva giudicare un giovane automobilista al quale era stata contestata la fattispecie di guida sotto l'influenza di sostanze stupefacenti (art. 187 c.d.s.) aggravata per aver provocato un sinistro stradale. Al lettore meno esperto che ha l’occasione di leggere questo breve commento si rappresenta che nel caso Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Morte da incidente stradale: anche la fidanzata non convivente può invocare un danno

    Cassazione penale , sez. IV, sentenza 10.11.2014 n° 46351 In tema di risarcibilità dei pregiudizi di natura non patrimoniale conseguenti alla lesione di un diritto inviolabile della persona, secondo la sentenza 10 novembre 2014, n. 46351 della Corte Suprema il riferimento ai "prossimi congiunti" della vittima primaria, quali soggetti danneggiati iure proprio, deve essere inteso nel senso che, in presenza Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Lesione permanente della salute: i criteri per la corretta liquidazione del danno

    Cassazione civile , sez. III, sentenza 07.11.2014 n° 23778 La sentenza della Corte di Cassazione, terza sez. civile, assume una particolare rilevanza in quanto chiarisce un importante principio in tema di accertamento e liquidazione di danni non patrimoniali. La Suprema Corte, nel ritenere fondati alcuni motivi dei ricorso contro la sentenza d’Appello, ribadisce, innanzitutto, che il nostro ordinamento non conosce Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Morte per causa di servizio: sì al danno esistenziale e catastrofale agli eredi

    Cassazione civile , sez. lavoro, sentenza 16.10.2014 n° 21917 Deve essere incluso nella categoria del danno non patrimoniale ex art. 2059 cod. civ. e risarcito in favore degli eredi del defunto il c.d. danno "catastrofale", conseguente alla sofferenza patita dal defunto nell'assistere, nel lasso di tempo compreso tra l'evento di danno e la morte, alla perdita della propria vita. Il danno esistenziale jure Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Motorino in due? Violazione non esclude la copertura assicurativa

    Cassazione civile , sez. III, sentenza 25.09.2014 n° 20190 Con la sentenza 25 settembre 2014, n. 20190 la sezione terza della Corte di Cassazione stabilisce che la previsione di una clausola di esclusione della garanzia assicurativa per i danni causati dal conducente non abilitato alla guida non è idonea ad escludere l’operatività della polizza e l’obbligo risarcitorio dell’assicuratore  nel caso Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Alcolici a minorenne? Ne risponde anche il barista

    Cassazione penale , sez. V, sentenza 13.06.2014 n° 25443 In caso di somministrazione di alcolici a un minorenne anche il barista risponde della contravvenzione ex art. 689 c.p., in concorso con il titolare della licenza. E' quanto emerge dalla sentenza 13 giugno 2014, n. 25443 della Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione. Il caso vedeva un barista somministrare alcolici ad Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno morale ha piena autonomia ontologica rispetto al danno biologico

    Cassazione civile , sez. III, sentenza 14.05.2014 n° 10524 La Terza Sezione della Cassazione interviene sul delicato tema della risarcibilità iure hereditario del danno biologico e del danno morale terminale, e con l'occasione giunge ad asserire un principio generale che si distacca nettamente dagli orientamenti espressi nel 2008 dalle Sezioni Unite della Suprema Corte con le note Sentenze di San Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno parentale: quando si prescrive il diritto al risarcimento del danno?

    Tribunale Verona, sentenza 24.04.2014 Ai fini della valutazione della decorrenza del termine di prescrizione del diritto al risarcimento dal danno bisogna tener conto che il danno parentale non è contraddistinto da una manifestazione esteriore, ma viene desunto in via presuntiva da elementi, quali soprattutto il tipo di legame familiare esistente tra la vittima primaria e quelle secondarie nonché tutte le Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Thyssenkrupp: quella sottile linea di confine tra dolo eventuale e colpa cosciente

    Cassazione penale , SS.UU., sentenza 18.09.2014 n° 38343 Depositate, in data 18 settembre, le motivazioni della sentenza 24 aprile 2014, n. 38343 delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la quale, in merito al caso Thyssenkrupp, gli ermellini si sono interrogati se la irragionevolezza del convincimento prognostico dell’agente circa la non verificazione dell’evento comportasse la qualificazione giuridica dell’elemento psicologico Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Conducente recidivo? Sì all’azzeramento dei punti

    Circolare Ministero Interno 15.01.2014 n° 300 Il Ministero dell’Interno dipartimento di pubblica sicurezza, con la circolare n. 300/A/ 341/14/109/55 del 15.01.2014 ha fornito un chiarimento importante in merito alla questione del limite al cumulo materiale in caso di decurtazione dei punti dalla patente di guida, quando vengano accertate una pluralità di violazioni. La norma ed il principio generale del cumulo giuridico L’art. Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno biologico ed esistenziale: Cassazione ne chiarisce la consistenza

    Cassazione civile , sez. III, sentenza 14.01.2014 n° 531 La sentenza n. 531/2014 della Corte di Cassazione (III Sez. civile) rappresenta un’ulteriore occasione per la Suprema Corte di chiarire le nozioni di “danno esistenziale” e “danno biologico”, locuzioni queste troppo spesso utilizzate in modo inopportuno o quanto meno inappropriato. L’organo giurisdizionale, giudicando in merito ad una controversia sorta in seguito Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Indennizzo diretto

    AltalexPedia, voce agg. al 03.12.2013 L'indennizzo o risarcimento diretto è la nuova procedura liquidativa per i danni subiti in conseguenza di un sinistro stradale tra due veicoli introdotta dal c.d. Decreto Bersani. Il D.L. numero 223 del 4 luglio 2006 (c.d. Decreto Bersani) ha modificato il Codice delle Assicurazioni private introducendo, a partire dal 1° febbraio 2007, una nuova procedura liquidativa per i danni Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno esistenziale e pregiudizio sessuale: l’effettiva rilevanza ai fini risarcitori

    Cassazione civile , sez. III, sentenza 11.10.2013 n° 23147 La sentenza n. 23147/2013 della Cassazione (sez. III civile), piuttosto articolata e complessa, assume rilevanza in quanto rappresenta un ulteriore ed importante contributo della Suprema Corte alla corretta individuazione dei limiti del danno esistenziale, danno che per quanto non astrattamente configurabile come autonoma categoria, costituisce sintagma ampiamente invalso nella prassi giudiziaria. Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno esistenziale risarcibile in via autonoma. E’ categoria indefinita e atipica

    Cassazione civile , sez. III, sentenza 03.10.2013 n° 22585 La sentenza 3 ottobre 2013, n. 22585 della Cassazione Civile si aggiunge ad altri importanti precedenti giurisprudenziali nel delicato compito di definire con la dovuta attenzione le diverse categorie di danno indiretto come il danno biologico, il danno morale ed il danno derivante dalla lesione di altri interessi costituzionalmente protetti che Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • L’excursus della Suprema Corte sulla responsabilità penale nell’ottica del dolo eventuale

    Reato omissivo improprio e dolo eventuale: la Cassazione fa il punto Cassazione penale , sez. IV, sentenza 05.09.2013 n° 36399 Nel caleidoscopio sulla responsabilità penale si propone l’excursus intrapreso dalla Suprema Corte (n. 36399/2013) sulla responsabilità penale per reato omissivo improprio nell’ottica del dolo eventuale. Come ricordato dalla Corte, la responsabilità ex art. 40 c.p. “presuppone la titolarita' di una posizione di garanzia Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Investimento pedone: presupposti per esonero da responsabilità conducente

    Cassazione penale , sez. IV, sentenza 31.07.2013 n° 33207 Il conducente del veicolo, oltre a dover rispettare le norme generiche di prudenza ed ex art. 140 C.d.S., ha altresì l’obbligo di prevedere le eventuali imprudenze e trasgressioni degli altri utenti della strada e di cercare di prepararsi a superarle senza danno altrui. Il conducente del veicolo può essere esente da responsabilità, in Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danni morali ai nonni: non necessaria la convivenza

    Cassazione penale , sez. III, sentenza 11.07.2013 n° 29735 La sezione III penale della Corte di Cassazione con la decisione n. 29735/2013 esamina un particolare aspetto connesso al risarcimento del danno non patrimoniale già dibattuto in giurisprudenza e non risolto in maniera univoca. Si tratta in particolare della configurabilità della condanna al risarcimento del danno non patrimoniale in favore dei Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Mediazione obbligatoria: novità e compromessi nella riforma dell’istituto

    Articolo 25.06.2013 L’obbligatorietà della mediazione è stata reintrodotta con il decreto legge 21 giugno 2013, n. 69, dopo che la Consulta aveva bloccato un percorso che stava dando i suoi frutti.  Frutti che, beninteso, non erano affatto quelli che i più ottimisti speravano di raccogliere, pur dovendosi smentire le improvvisate Cassandre che avevano pronosticato la morte della giustizia civile. E’ noto Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Scavalcare il guardrail non è imprudente: gestore autostradale responsabile

    Cassazione civile , sez. III, sentenza 19.06.2013 n° 15302 Perché il proprietario o il gestore di un’autostrada sia esente da ogni responsabilità non basta che abbia realizzato l’opera conformemente alle leggi, poiché eventuali situazioni di pericolo per l’utilizzatore potrebbero far insorgere una responsabilità accertabile sulla base di parametri indicati dalla giurisprudenza di legittimità. E’ quanto ha stabilito la Corte di Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Tabella del danno biologico di lieve entità con gli importi aggiornati

    Tabella ex art. 139 del Codice delle Assicurazioni, agg. al 17.06.2013 Pubblichiamo la tabella del danno biologico di lieve entità (sotto i 9 punti di invalidità permanente) di cui all'art. 139 del Codice delle Assicurazioni (Dlgs 209/2005) riportando gli importi relativi ai punti di invalidità come aggiornati dalDecreto del Ministero Sviluppo economico del 6 giugno 2013. TABELLA DEL DANNO BIOLOGICO DI LIEVE Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno biologico

    AltalexPedia, voce agg. al 17.06.2013 di Michele Iaselli Quando una persona fisica subisce una lesione nel fisico o nella psiche si realizza il danno biologico, che deve essere risarcito in quanto l’integrità fisica è un bene costituzionalmente garantito. 1. Nozione Al fine di comprendere il concetto di danno biologico bisogna partire dalla premessa che l’integrità della persona è bene primario, che deve Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno biologico di lieve entità: aggiornamento degli importi per l’anno 2013

    Decreto Ministero Sviluppo economico 06.06.2013, G.U. 14.06.2013 Aggiornati per l'anno 2013 gli importi relativi ai punti di invalidità ai fini del calcolo del danno biologico di lieve entità di cui all'art. 139 del Codice delle Assicurazioni (D.lgs. 209/2005). I nuovi importi, approvati con il decreto del Ministero dello Sviluppo economico del 6 giugno 2013, sono stati così aumentati (applicando la maggiorazione Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno esistenziale esiste, ma può esser incluso nel danno biologico

    Cassazione civile , sez. lavoro, sentenza 04.06.2013 n° 14017 Con la sentenza n. 14017/2013 la Corte di Cassazione nel confermare la sentenza della Corte di Appello di Catania fornisce un altro importante contributo in tema di quantificazione e risarcimento del danno esistenziale. Il caso è quello di un dipendente di una società soggetto a diverse sanzioni disciplinari e per ultimo Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno non patrimoniale: Cassazione ribadisce il concetto di unitarietà

    Cassazione civile , sez. III, sentenza 16.05.2013 n° 11950 La Corte di Cassazione civile, sezione terza, con la sentenza n. 11950/2013 torna ad esaminare uno degli aspetti più controversi in materia di unitarietà del danno non patrimoniale. Nel caso di specie la ricorrente contesta la decisione della Corte d’Appello nella parte in cui non prevede un riconoscimento del danno patrimoniale Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Sinistri stradali: la sofferenza d’animo non è risarcibile

    Cassazione civile , sez. VI-3, sentenza 14.05.2013 n° 11514 La Corte di Cassazione si occupa ancora una volta di risarcimento del danno. E ancora una volta ribadisce i principi stabiliti dalle Sezioni Unite con lasentenza n. 26972/08, relativi alla ricostruzione del danno non patrimoniale, danno che costituisce una categoria unica ed è connotato in senso descrittivo da singole voci risarcitorie Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Assoluzione nei reati di fuga dopo l’incidente, omissione di assistenza e guida in stato di ebbrezza

    Tribunale Rimini, sentenza 23.04.2013 I reati relativi alla circolazione stradale suscitano da sempre un vivace dibattito a causa di continue modifiche normative, inasprimento di sanzioni, discrasie tra dottrina e giurisprudenza. Oggetto del presente articolo è un breve esame dei reati previsti dall’art. 189 c. 6, c.7, c.d.s. nonché dall’art. 186 c.d.s., che riguardano rispettivamente la fuga dopo l’incidente, l’omissione di assistenza Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno biologico: congelato decreto ammazza risarcimenti

    Associazione vittime strada, comunicato 06.04.2013 RC AUTO CONGELATO IL DECRETO AMMAZZA RISARCIMENTI BALDUZZI APRE ALLE VITTIME DELLA STRADA PROPOSTA DA AIFVS UNA REVISIONE INTEGRALE DELLE TABELLE DI RISARCIMENTO PER LE LESIONI GRAVI DENUNCIATA DALLA AIFVS LA MANCATA RIDUZIONE DEI PREMI RC AUTO IN DIECI ANNI PER EFFETTO DELLA DIMINUZIONE DEL 40% DEGLI INCIDENTI STRADALI Il Ministero della Salute ha incontrato Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno biologico: le tabelle del Tribunale di Milano 2013

    Osservatorio Giustizia civile di Milano, nota 20.03.2013 L'Osservatorio sulla Giustizia civile di Milano, a seguito della riunione del 6 marzo 2013, ha aggiornato i valori per la liquidazione del danno non patrimoniale alla persona derivante da lesione alla integrità psico-fisica e dalla perdita-grave lesione del rapporto parentale. Gli importi sono stati adeguati all'aumento del costo dela vita sulla base degli Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno biologico: le tabelle del Tribunale di Roma 2013

    Tribunale Roma, tabelle approvate il 08.03.2013 Il Tribunale di Roma, non ritenendo le tabelle di Milano corrispondenti ai valori costituzionali (in primis, all'art. 3 Cost.), ha provveduto ad aggiornare il proprio sistema tabellare per il calcolo del risarcimento del danno non patrimoniale alla persona. La rivalutazione è stata operata tenendo conto del solo incremento Istat per l'anno 2012. Non condiviso, Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • RC Auto, Ministero conferma i 15 giorni di estensione della copertura

    Circolare Ministero Interno 14.02.2013 L'impresa di assicurazione è tenuta ad avvisare il contraente della scadenza del contratto con preavviso di almeno 30 giorni e nel contempo a mantenere comunque operante la garanzia prestata con il precedente contratto assicurativo fìno all'effetto della nuova polizza ovvero fino al quindicesimo giornosuccessivo alla scadenza del contratto stesso. Lo sottolinea la Circolare 14 febbraio 2013 con la Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Incidente stradale: il processo civile sospende quello penale

    Cassazione penale , sez. IV, sentenza 04.02.2013 n° 5507 Il procedimento penale per lesioni colpose deve essere sospeso in attesa della conclusione del processo civile già pendente, avente ad oggetto gli stessi fatti. Lo ha stabilito la Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza 4 febbraio 2013, n. 5507. Il caso vedeva un Giudice di pace condannare Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Morte del coniuge: sì al danno morale anche se separato

    Cassazione civile , sez. III, sentenza 17.01.2013 n° 1025 È risarcibile il danno morale patito dal coniuge per la morte dell'altro anche se vi sia tra la parti uno stato di separazione personale, purchè si accerti che l'altrui fatto illecito (nella specie il sinistro stradale causa del decesso) abbia provocato nel coniuge superstite quel dolore e quelle sofferenze morali che Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Guardrail pericoloso? Anas condannata per i danni

    Cassazione civile , sez. III, sentenza 16.01.2013 n° 907 L'insidia stradale, intesa come pericolo occulto, non visibile e non prevedibile, non integra una regola sostanziale, cioè un'autonoma figura di illecito, ma è solo una figura sintomatica del comportamento colposo dell'ente gestore della strada pubblica, che, in virtù del principio del neminem laedere, è tenuto a far si che il bene Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Pneumatico sulla carreggiata: società Autostrade condannata

    Cassazione civile , sez. III, sentenza 15.01.2013 n° 783 La sentenza n. 783/2013 della Corte di Cassazione offre la possibilità di fare un punto circa lo stato dell’arte della giurisprudenzia sulla responsabilità della Pubblica Amministrazione ex art. 2051 c.c. il quale recita: “Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito”. Più precisamente Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Danno biologico, la Cassazione ribadisce: vanno applicate le tabelle milanesi

    Cassazione civile , sez. VI, ordinanza 04.01.2013 n° 134 In assenza di criteri legali, per la liquidazione del danno biologico occorre fare riferimento alle Tabelle di Milano, salvo che sussistano circostanze che ne giustifichino l'abbandono. E' quanto ha deciso la Sesta Sezione Civile della Corte di Cassazione, con l'ordinanza 14 gennaio 2013, n. 134. Il caso vedeva un uomo, dopo un Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • La vittima casalinga aveva la colf? Sì al danno da perdita delle cure domestiche

    Il danno morale, pur costituendo un pregiudizio non patrimoniale, non può essere ricompreso nel danno biologico e deve, quindi, essere liquidato a parte, tramite criterio equitativo. Tale criterio dovrà tener conto di ogni circostanza del caso concreto. Deve essere risarcita la perdita delle cure domestiche anche nel caso in cui la vittima (casalinga) aveva a proprio servizio una colf. I Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Motociclista non fa indossare il casco al passeggero: è omicidio colposo

    Se il motociclista non fa indossare il casco al passeggero, in caso di incidente, risponde di omicidio colposo. E' quanto ha stabilito la Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione, con la sentenza 8 novembre 2012, n. 43449, che ha ritenuto del tutto irrilevante che il soggetto trasportato fosse maggiorenne e, quindi, capace e pienamente responsabile delle sue azioni. Il Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Risarcimento del danno per lesioni di lieve entità tra diritto sostanziale ed equità

    In seguito all’entrata in vigore del D.L. 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla L. 24 marzo 2012, n. 27, il risarcimento del danno biologico del cosiddetto “colpo di frusta”, nei sinistri stradali, ha subito nelle prassi di liquidazione stragiudiziale un brusco decremento. Tale intervento legislativo ha parzialmente modificato l’art. 139 del D.Lgs. 209/05 (Codice delle Assicurazioni), aggiungendo al secondo comma il Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Sentenza del 20 dicembre 2011: Si all’alcool test effettuato in ospedale senza il consenso informato nell’ipotesi di incidente stradale

    Nella ipotesi in cui i prelievi ematici vengano effettuati durante le cure di pronto soccorso, possono essere utilizzati anche senza il consenso espresso dell’informato, ai fini del rilevamento nel sangue di cannabinoidi o alcool. Così i giudici della Suprema Corte di Cassazione con la sentenza 20 dicembre 2011, n. 46988. Si, quindi, per i giudici di legittimità, all’alcool test effettuato in ospedale senza il consenso informato nella Continue Reading

    / Leggi sentenza
  • Sentenza del 29 novembre 2011: Figlio minore sul motorino

    L’incidente del figlio minore sul motorino può costare caro ai genitori.Se nel sinistro la vittima trasportava altro passeggero può esservi responsabilità concorrente (per il risarcimento del danno) dei genitori per la mancata vigilanza sul minore. Così i giudici di legittimità nella sentenza 29 novembre 2011, n. 25218, che, pur non entrando nel merito della questione confermano quanto precisato in primo grado e in Continue Reading

    / Leggi sentenza